SiFive, il prossimo core RISC-V sarà il 50% più veloce: x86 e arm nel mirino

SiFive il prossimo core RISC-V x86 e arm nel mirinoSiFive, progettista di processori RISC-V finito nel mirino di Intel (per ora senza successo), sta lavorando su un successore del core Performance P550 che “fisserà un nuovo standard per il processore RISC-V con l’efficienza più alta disponibile”. Il nuovo progetto punta a migliorare le prestazioni del 50% mettendo il Cortex-A78 di arm e il design Rocket Lake di Intel nel mirino in termini di prestazioni single-core. A dirlo James Prior, direttore senior per il marketing e le comunicazioni di SiFive, a The Register.

In attesa del RISC-V Summit di dicembre dove l’azienda dovrebbe svelare maggiori dettagli, SiFive sembra convinta di poter rendere RISC-V – una ISA open source e royalty-free – un’alternativa percorribile alle soluzioni x86 e arm in tempi relativamente brevi e in ogni segmento di mercato.

Stando a quanto riportato da The Register, il nuovo core di SiFive permetterà di creare cluster con quattro volte le risorse, dalla cache L3 (passando da 4 a 16 MB) ai core (da 4 a 16 core). Inoltre, si parla di una frequenza operativa fino a 3,5 GHz rispetto ai 2,4 GHz del P550. Per il resto non dovrebbero esserci molte differenze in termini di architettura rispetto al P550.

Vuoi un parere personalizzato una Consulenza Informatica ? Contattami 24h via:

eMail celliandrearsm@gmail.com
Web https://www.celliandrea.com
Chat Live Chat

(Inoltre puoi costituire avviare comprare un’Azienda, Attività, Immobile, Appartamento, Casa in Dubai o Abu Dhabi)

vedi anche i blog:
https://delasoft.altervista.org
https://www.dubainews.info