Bitcoin: Nazioni che non tassano le criptovalute – Francia

Bitcoin: Nazioni che non tassano le criptovalute – Francia

Bitcoin in Francia.

Dopo aver dato un’occhiata al nuovo smart contract di VISA per pagamento e interoperabilità tra criptovalute, appare chiaro che il mondo dell’economia stia andando in una chiara direzione con gli asset digitali.

In questo contesto risulta ormai necessario per i governi riuscire a rispondere all’esponenziale crescita di questo mercato con tutte le armi a loro disposizione. In quest’ottica, il deputato francese Pierre Person di En Marche ha presentato due emendamenti per snellire il quadro fiscale per chi utilizza criptovalute.Delle semplificazioni strartegiche che mirano ad agevolare l’obbligo fiscale, con un regime agevolato che elimina la tassazione in caso di movimenti in criptovalute che non superino i 3000 euro.

Tutto ciò proprio per via del rapido ingresso di numerosi giganti dei pagamenti elettronici e dell’ecommerce all’interno del panorama crypto, come per esempio Paypal con la sua nuova super-app.Per mantenere centrale il ruolo della Francia nel mondo delle criptovalute, Person propone anche una copertura delle perdite nette di capitale per un periodo fino a 10 anni. Inoltre, tra gli emendamenti trovano spazio anche gli NFT. I non-fungible Token potrebbero avere un regime fiscale specifico, progettato ad hoc per questo mercato.

Vuoi un parere personalizzato una Consulenza Informatica ? Contattami 24h via:

eMail celliandrearsm@gmail.com
Web https://www.celliandrea.com
Chat Live Chat

(Inoltre puoi costituire avviare comprare un’Azienda, Attività, Immobile, Appartamento, Casa in Dubai o Abu Dhabi)

vedi anche i blog:
https://delasoft.altervista.org
https://www.dubainews.info