Bitcoin Ethereum Criptovalute l’hacker White Hat restituisce i 600 milioni di dollari sottratti

Bitcoin Ethereum Criptovalute hacker White Hat restituisce i 600 milioni di dollari sottratti

La novità è che dopo l’appello – quasi disperato – lanciato dalla piattaforma lo scorso mercoledì su Twitter, l’esecutore dell’attacco è tornato sui propri passi e sta già provvedendo a restituire quanto illegalmente sottratto.

Ripercorrendo la vicenda, ricordiamo che due giorni fa Poly Network aveva denunciato un pesante attacco che aveva portato alla sottrazione di diversi criptoasset; il furto ha interessato token da Ethereum, BinanceChain e OxPolygon ed è stato portato a termine a causa di una particolare vulnerabilità del sistema.

Dietro l’attacco pare ci sia un hacker conosciuto come White Hat che, attraverso la BBC, ha fatto prontamente sapere di non essere interessato al denaro. A conferma di questo, e dopo il tweet di Poly Network, nella giornata di ieri White Hat aveva già restituito una cospicua parte delle criptovalute rubate, mentre la parte rimanente dovrebbe tornare in mano ai possessori nelle prossime ore.

L’attacco a Poly Network potrebbe avere diverse interpretazioni, tuttavia in prima battuta sembra un modo di mettere in evidenza alcuni limiti e vulnerabilità gravi della piattaforma stessa, spesso non considerati dall’utenza che, almeno negli ultimi due anni, ha visto nelle monete virtuali esclusivamente una gallina dalle uova d’oro.

Vuoi un parere personalizzato una Consulenza Informatica ? Contattami 24h via:

eMail celliandrearsm@gmail.com
Web https://www.celliandrea.com
Chat Live Chat

(Inoltre puoi costituire avviare comprare un’Azienda, Attività, Immobile, Appartamento, Casa in Dubai o Abu Dhabi)